Mascoulisse Quartet

in News

Recensione del concerto del 11-03-2018 da parte del M°Guido Delmonte

Back to Home

Un pomeriggio fantastico a Sant’Ilario al centro culturale Mavarta con i Mascoulisse Quartett. Tutto ha inizio con la bella presentazione del Prof. Carlo Perucchetti organizzatore dei concerti……. signore e signori i Mascoulisse quartett…..applausi…….ma non esce nessuno….ed ecco la prima sorpresa… nel silenzio di sala, nell’attesa di cosa sta succedendo, inizia in lontananza, fuori dalla sala, un corale di una morbidezza incredibile. In generale il pubblico non conosce le potenzialità espressive del trombone nel suo fascino di suono dolce corale morbido organistico e qui inizia l’interesse al concerto, si sono proprio loro i Mascoulisse con il primo brano in programma……..inizia la pelle d’oca per il fascino espressivo delle frasi che si susseguono in un intreccio di accordi sul piano…al termine un attimo di silenzio poi il primo applauso del pubblico ancora stupito e curioso di vedere i solisti che arrivano decisi verso il palco , quattro bei ragazzi eleganti con i loro strumenti brillanti dorati…con decisione da grandi solisti , si schierano tutti e quattro verso il pubblico che finalmente ha modo di vederli….iniziano decisi con il loro brano di presentazione “Intrada” . Osservo le persone del pubblico nella sala al completo, nei loro visi compiaciuti e stupiti da tanto fervore e professionalità, vi sono persone e bambini di ogni età , tutti molto attenti e pensare che questo è solo l’inizio ci un concerto di oltre un’ora, alla fine del brano, il vero primo applauso e l’inizio della presentazione del concerto vero e proprio curata dal bravissimo e simpatico Emanuele Quaranta . La positività unita alla simpatia, preparazione (tutto il concerto a memoria….alcune migliaia di note….) di Emanuele Quaranta, Alberto Pedretti, Davide Bilieni e Stefano Belotti. Un programma nuovo studiato alla perfezione per stupire tutti compreso i vari bambini in sala incredibilmente in silenzio per tutta la durata del concerto. Dovrei rimanere qui e scrivere pagine per descrivere tutto quello che ci sarebbe da scrivere su di loro. Un crescendo di epoche diverse musicali , dal 500 ai giorni nostri, ogni brano diverso per creare tutte le sensazioni che solo la grande musica suonata e interpretata da solisti di questo livello, trasmette. Emozioni, divertimento , stupore, spettacolo. Un finale strepitoso con due bis con la grande musica di Ennio Morricone con la ciliegina sulla torta del volo del calabrone eseguito ad una velocità pazzesca dal quartetto con le coulisse velocissime in particolare di Emanuele Quaranta il primo calabrone del caso. Ragazzi miei vi ringrazio per avermi e averci fatto trascorrere un pomeriggio indimenticabile che rimarrà nella mia mente e nelle menti di tutto il pubblico. I vostri miglioramenti continui dati dalle grandi capacità e costanza di migliaia di ore insieme per perfezionare la tecnica, l’insieme , l’intonazione è da encomiare. La grande passione che vi unisce è meravigliosa , mi riempie di gioia e di soddisfazione. La vostra prossima tournè in Cina sarà un grande successo. Grazie ancora anche da parte della mia famiglia , per avermi regalato questa bellissima giornata unita alla vostra amicizia e stima dimostrata da sempre nei miei confronti, un caro abbraccio dal vostro primo fans, Guido Delmonte.